Arancini di riso siciliani


1337204164013_281894_262525180425268_228304560513997_1149848_3414224_n

Cosa ti serve

Arancini
  • [   ] 500 gr di Blond Risotti
  • [   ] 5 uova
  • [   ] una noce di burro
  • [   ] una bustina di zafferano
  • [   ] 100 gr di parmigiano
  • [   ] sale
  • [   ] pepe
Ripieno
  • [   ] 200 gr di carne tritata (bovina o suina)
  • [   ] mezza cipolla
  • [   ] 100 grammi di piselli
  • [   ] 50 gr di concentrato di pomodoro
  • [   ] un bicchiere di vino
  • [   ] scamorza o provola o tuma a pezzetti

Proposto da: dolce cuochina


120'
6
Media

Seguici sui social

Partnership

Ciao Gusto

Come si prepara:

Lessare il Riso Blond Risotti in un litro di acqua bollente salata.
Cuocendolo a fuoco moderato per un quarto d’ora, rimescolando continuamente finché avrà assorbito tutta l’acqua.
Deve diventare asciutto e “appiccicoso”.
Toglierlo dal fuoco e incorporarvi due uova sbattute, lo zafferano, il burro e il parmigiano grattugiato.
Metterlo a raffreddare e nel frattempo preparare il ripieno.

 

Soffriggere la cipolla in due cucchiai di olio poi unire la carne tritata, farla rosolare, sfumare con un bicchiere di vino e poi aggiungere il concentrato di pomodoro diluito in un bicchiere d’acqua. Salare, pepare e cuocere a fuoco moderato per 20 minuti. Il ragout alla fine deve risultare denso e quasi asciutto.

 

Cuocere nel frattempo in un altro tegame i piselli in un tegame con un po’ di olio e un po’ d’acqua poi aggiungerli al ragout.
Lasciare riposare il Riso Blond Risotti per un paio di ore poi con le mani inumidite prelevare un quantitativo di riso, spianarlo sul palmo, deporvi una cucchiaiata di ripieno e richiudervi sopra il riso in modo da ottenere una pallina della grandezza di un’arancia.

 

Procedere così finché gli ingredienti saranno terminati poi passare ciascun arancino nella farina, nelle rimanenti uova sbattute e nel pangrattato.
Mettere in frigo per almeno due ore poi procedere con la cottura.

 

Tuffare gli arancini di riso poco per volta in friggitrice o in alternativa in un pentolino riempito a metà di olio bollente e rigirarli di tanto in tanto finché saranno dorati da tutte le parti.
Porre poi gli arancini di riso a scolare su carta assorbente affinché perdano l’unto in eccesso e servire caldi.
Sono ottimi anche freddi.

 

Un’idea simpatica per le feste è fare gli arancini di riso mignon riponendoli in pirottini di carta.


Stampa la ricetta