Ricette "InVenta"


Sperimentazione e fantasia per Risi e Risotti che stimolano la tua curiosità e il tuo savoir faire ai fornelli.


Riso al tartufo nero e ai fegatelli di anatra


GG049

Cosa ti serve

  • [   ] 300 g riso Carnaroli del Pavese
  • [   ] 300 g fegatelli di anatra già puliti
  • [   ] 1.5 l brodo di pollo
  • [   ] 1 scalogno tritato
  • [   ] 70 g parmigiano-reggiano grattugiato
  • [   ] œ bicchiere di marsala secco
  • [   ] 8 fettine sottili di lardo
  • [   ] 80 g burro
  • [   ] 100 g tartufo invernale di Norcia
  • [   ] 2 cucchiai sugo di tartufo
  • [   ] 1 foglia di alloroolio extravergine di oliva

Proposto da: Ezio e Maurizio Santin


30'
4
Difficile

Seguici sui social

Partnership

Ciao Gusto

Come si prepara:

Preparazione del riso al tartufo: in una casseruola con un po’ di olio e 20 g di burro, scaldare lo scalogno e aggiungere poi i fegatelli tagliati grossolanamente (conservare i più belli per la guarnizione).

 

Unire il riso, farlo insaporire e sfumare con il marsala (conservandone 3 cucchiai per la salsa). Portare a cottura aggiungendo poco per volta il brodo bollente. Quando il riso Carnaroli sarà al dente, salare e pepare. Toglierlo dal fuoco e mantecare con il burro e il parmigiano-reggiano.

 
Mentre il riso al tartufo è in cottura, in una padellina rosolare, con poco olio e l’alloro, i fegatini avvolti nelle fettine di lardo.
Nel frattempo in un’altra padellina, tritare il tartufo e sfumarlo con del burro, unire i cucchiai di marsala, asciugare e unire la salsa di tartufo con un pò di brodo. Legare con un po’ di burro e un filo di olio.

 
Servire il riso al tartufo in piatti caldi sistemando sopra i fegatelli avvolti nel lardo e nappare con la salsa e del pepe nero macinato a mulinello.


Stampa la ricetta

Altre ricette "InVenta"