Ricette "InVenta"


Sperimentazione e fantasia per Risi e Risotti che stimolano la tua curiosità e il tuo savoir faire ai fornelli.


Riso con creste di gallo


GG003

Cosa ti serve

  • [   ] 300 g Riso Gallo Carnaroli del Pavese
  • [   ] 200 g creste di gallo fiammeggiate
  • [   ] pulite e scottate in acqua bollente salata
  • [   ] 2 scalogni
  • [   ] 1 carota
  • [   ] 1 costa di sedano
  • [   ] 1 cucchiaino di rosmarino e timo tritati
  • [   ] 1 pomodoro maturo spellato
  • [   ] privato dei semi e fatto a dadini
  • [   ] œ bicchiere vino rosso
  • [   ] burro
  • [   ] olio
  • [   ] brodo di verdure
  • [   ] parmigiano-reggiano grattugiato quanto basta
  • [   ] sale e pepe.

Proposto da: Walter Ferretto


30'
4
Media

Seguici sui social

Partnership

Ciao Gusto

Come si prepara:

Tritare uno scalogno, la carota e il sedano, soffriggere in poco olio e burro, unire le creste di gallo facendone a pezzettini due o tre e lasciando intere le altre.
Cuocere qualche minuto.
Aggiungere il pomodoro, il vino rosso e proseguire la cottura per 15 minuti circa, regolando di sale e pepe.

 
In un’altra casseruola mettere l’altro scalogno tritato e soffriggerlo in poco burro.
Unire il Riso Gallo Carnaroli del Pavese, tostare qualche secondo, versarvi il brodo bollente e proseguire la cottura.

 

Quando il Riso Gallo Carnaroli del Pavese è al dente, unire l’intingolo di creste di gallo, il rosmarino e il timo tritati, del burro crudo e del parmigiano-reggiano grattugiato. Mantecare il riso con creste di gallo fuori dalla fiamma, far riposare coperto 2-3 minuti e servire.


Stampa la ricetta

Altre ricette "InVenta"