Ricette "InTempo"


Risi e risotti pronti da cucinare con il minimo sforzo e la massima qualità, pur avendo poco tempo.


Riso zafferano e carpaccio di polpo


GG038

Cosa ti serve

Il risotto
  • [   ] 300 g Riso Gallo Carnaroli del Pavese
  • [   ] 100 g burro
  • [   ] 30 g scalogno tritato
  • [   ] 1 bicchiere vino bianco secco
  • [   ] 7 dl brodo di pollo
  • [   ] 4 dl fumetto di pesce
  • [   ] 10 pistilli di zafferano
  • [   ] 100 g panna montata.
Il carpaccio
  • [   ] 1 kg polpo fresco
  • [   ] 100 g olio extravergine d'oliva
  • [   ] 100 g carote
  • [   ] 100 g porro
  • [   ] 100 g sedano rapa
  • [   ] 2 spicchi aglio
  • [   ] 1 piccola cipolla
  • [   ] 2 bicchieri vino bianco secco
  • [   ] 2 dl brodo di pollo.

Proposto da: Roberto e Silvio Galizzi


15'
4
Difficile

Seguici sui social

Partnership

Ciao Gusto

Come si prepara:

Il carpaccio:
scaldare l’olio in una casseruola.
Aggiungere il polpo intero e pulito, rosolarlo, unire le verdure tagliate a pezzetti, la cipolla e l’aglio.
Aggiungere il vino bianco e il brodo.
Coprire con un coperchio e far cuocere per 50-60 minuti a fuoco moderato.
Togliere il polpo dal liquido di cottura.
Eliminare pelle e ventose e metterlo in una terrina rivestita di pellicola per alimenti.
Pressarlo e metterlo in frigorifero per 6 ore.

 

In una casseruola soffriggere lo scalogno con 70 g di burro e lo zafferano, aggiungere il Riso Gallo Carnaroli del Pavese, rosolarlo brevemente.
Aggiungere il vino e farlo evaporare.
Proseguire la cottura unendo il brodo e il fumetto bollenti, un po’ alla volta.
Quando il Riso Gallo Carnaroli del Pavese avrà raggiunto la cottura al dente.
Mantecare con il burro rimasto e la panna montata.
Distribuire il riso zafferano ottenuto nei piatti, tagliare il polpo, tolto dalla terrina, in fettine sottilissime e disporle sopra il risotto.

Ed ecco che il riso zafferano e carpaccio di polpo ha ultimato la sua cottura.


Stampa la ricetta

Altre ricette "InTempo"