Ricette "InVenta"


Sperimentazione e fantasia per Risi e Risotti che stimolano la tua curiosità e il tuo savoir faire ai fornelli.


Riso con vaniglia limone grattato, Martini rosato e tartare di scampetti


GG245

Cosa ti serve

  • [   ] 300g riso Carnaroli del Pavese Gran Reserva
  • [   ] 8 scampetti crudi puliti
  • [   ] 1/2 stecca di vaniglia
  • [   ] 1 stecca di lemon grass
  • [   ] succo di mezzo limone
  • [   ] olio extravergine d'oliva
  • [   ] 1 bicchiere di Maritini rosato
  • [   ] sale marino
  • [   ] 2 l di brodo vegetale
  • [   ] 10g di caviale Calvisius
  • [   ] 1/2 cipolla bianca
  • [   ] 1 rametto di aneto per guarnire
  • [   ] burro
  • [   ] parmigiano reggiano grattugiato

Proposto da: Giacomo Gallina


50'
4
Difficile

Seguici sui social

Partnership

Ciao Gusto

Come si prepara:

Preparazione del riso: aggiungete a un buon brodo vegetale una stecca di lemon grass tagliate per il lungo. Tritate finemente la cipolla e stufatela a fuoco lento con poco olio e una noce di burro. Aggiungete il riso Carnaroli e fatelo tostare per un minuto, bagnate con il Martini rosato e lasciatelo sfumare completamente. Grattate la buccia del limone sopra il riso, rimestate e coprite il riso con il brodo bollente, fate ripartire il bollore e abbassate la fiamma.

 

A parte preparate la tartare, sbucciando gli scampetti e conservando le teste sopra al risotto in cottura con la vaniglia che avrete inciso in modo che perda i semini. Portate a cottura per circa 15 minuti bagnando con il brodo bollente.

 
Mischiate la polpa degli scampi leggermente battuti con il caviale, aggiungete alcune gocce di limone e di Martini rosato, sale marino e un cucchiaio di olio extravergine. Togliete le teste dal riso, spegnete il bollore e mantecate con il parmigiano e il burro. Servite all’onda con la tartare ben fredda al centro, guarnite con una testa d scampo e il rametto di aneto.


Stampa la ricetta

Altre ricette "InVenta"