ricordo la nonna che preparava riso gallo calcolando le dosi con il pugno pieno di riso