20 REGIONI, 20 BLOGGER, 20 RICETTE
UN TOUR GASTRONOMICO TRA I MIGLIORI SAPORI D’ITALIA.

Risotto al mirto, prosciutto crudo, bottarga e pane carasau
Sardegna
Claudia e Alessandro

Descrizione ricetta

Riuscire a racchiudere in un piatto la nostra terra, i sui profumi e i suoi sapori è la sfida lanciata da Riso Gallo per rappresentare in un tour gastronomico tutte le regioni italiane attraverso il riso. A noi l’onore di raccontare la nostra Sardegna e per omaggiare la nostra terra, non potevamo che partire dalle principali eccellenze del territorio. Nasce così il nostro risotto al mirto, prosciutto crudo di Villagrande, bottarga di muggine e pane carasau. Sono tutti ingredienti che non hanno bisogno di presentazioni poiché sono tra le colonne portanti del mangiar bene in Sardegna. Un abbinamento tutto isolano, dove la terra incontra il mare legandosi con gusti decisi a tratti pungenti e selvaggi. I sapori della costa si sposano con quelli dell’entroterra equilibrandosi in perfetta armonia e così accade anche per i profumi della nostra terra che accompagnano il piatto.

Ingredienti

  • 350 gr di Riso Gallo Gran Riserva
    1 sedano, 1carota e 1 cipolla rossa
    1 litro e mezzo di acqua
    foglie di mirto
    1 fetta di prosciutto crudo di Villagrande
    10 bacche di mirto bianco
    1 bicchiere di vino rosso Cannonau
    bottarga di muggine
    1 foglio di pane carasau
    olio EVO
    burro
    prezzemolo
    olio, sale pepe

60'

4

Bassa

Preparazione

1
Incominciare con la preparazione del brodo vegetale. In una pentola capiente mettere l’acqua fredda e aggiungere il sedano, carota, cipolla, prezzemolo e alcune foglie di mirto. Salare tutto e lasciar sobbollire per circa 1 ora schiumando di tanto in tanto se necessario.
2
In una padella disporre una noce di burro con un filo d’olio e mezza cipolla tritata finemente. A fuoco molto lento far appassire delicatamente la cipolla aggiungendo se necessario un po’ di brodo. Quando la cipolla sarà morbida e trasparente aggiungere il prosciutto precedentemente tagliato a dadini di circa mezzo centimetro.
3
Scottare velocemente e aggiungere il riso. Lasciar tostare per qualche minuto e sfumare con il vino rosso. Una volta che l’alcol sarà completamente evaporato cuocere il riso aggiungendo gradualmente il brodo ancora in ebollizione.
4
Una volta terminata la cottura spegnere la fiamma e aggiungere al risotto una noce di burro ghiacciato. Mantecare energicamente e lasciar riposare coperto per qualche minuto. Servire nel piatto con l’aggiunta di bottarga fresca e pane carasau sbriciolato che conferirà una nota croccante al piatto.