Ricette "InVenta"


Sperimentazione e fantasia per Risi e Risotti che stimolano la tua curiosità e il tuo savoir faire ai fornelli.


Riso Carnaroli del Pavese ai funghi cantarelli e stinco di coniglio glassato alle verdurine


GG060

Cosa ti serve

Per il risotto
  • [   ] 240 g riso Carnaroli del Pavese
  • [   ] 20 g cipolla tritata
  • [   ] 60 g burro
  • [   ] 1 bicchiere vino bianco
  • [   ] 1 l brodo bollente vegetale
  • [   ] 50 g parmigiano-reggiano grattugiato
  • [   ] 100 g funghi cantarelli d'autunno ben puliti (o funghi di stagione)
Per gli stinchi di coniglio
  • [   ] 4 stinchi di coniglio
  • [   ] 100 g carote
  • [   ] sedano
  • [   ] porri e cipolle a dadini
  • [   ] 1 bicchiere vino bianco
  • [   ] 2 dl brodo
  • [   ] 2 cucchiai pomodori pelati
  • [   ] erbe salvia e rosmarino tritati finemente

Proposto da: Ambrogio Stefanetti


60'
3
Elaborata

Seguici sui social

Partnership

Ciao Gusto

Come si prepara:

Preparazione del riso carnaroli: in un tegame soffriggere le verdure con poco olio extravergine d’oliva, a parte rosolare gli stinchi leggermente infarinati, aggiungerli alle verdure. Bagnare con il vino, lasciare evaporare, mettere il brodo, il pomodoro, salare e pepare e far cuocere circa 45 minuti. Terminare con le erbette aromatiche e tenere al caldo.

 

 
In una pentola rosolare la cipolla con 20 g di burro, aggiungere il riso e dopo averlo tostato, bagnare con il vino bianco. Continuare la cottura bagnando con il brodo poco per volta e mescolando in continuazione. Dopo circa 5 minuti aggiungere i funghi e terminare la cottura al dente.

 

 
Mantecare togliendolo dal fuoco con il restante burro e il parmigiano.

Presentare il riso Carnaroli in un piatto ben caldo con al centro lo stinco di coniglio e la sua salsa.


Stampa la ricetta

Altre ricette "InVenta"