Ricette "InVenta"


Sperimentazione e fantasia per Risi e Risotti che stimolano la tua curiosità e il tuo savoir faire ai fornelli.


Riso al tartufo nero e carciofi


GG334

Cosa ti serve

Per il risotto
  • [   ] 300 g Riso Gallo Carnaroli del Pavese
  • [   ] 1 cipolla bianca tritata
  • [   ] 50 g burro
  • [   ] 2 cucchiai olio extravergine d'oliva
  • [   ] œ bicchiere vino bianco
  • [   ] œ l brodo di pollo bollente
  • [   ] 2/3 cucchiai fondo d'arrosto
  • [   ] poche gocce di aceto di vinoPer la guarnizione
    • [   ] 60 g tartufo nero
    • [   ] 8 carciofi spinosi normali teneri
    • [   ] 100 g burro
    • [   ] 100 g parmigiano-reggiano grattugiato
    • [   ] olio d'oliva

Proposto da: Alain Ducasse


30'
4
Media

Seguici sui social

Partnership

Ciao Gusto

Come si prepara:

Preparazione del riso al tartufo: pulire i carciofi e conservarli in acqua e limone. Tagliare a lamelle sottili i relativi gambi. Spazzolare il tartufo in una ciotola piena d’acqua, scorticarlo con uno sbucciatore e conservare i ritagli. Lamellarne 20 fettine e conservarle coprendole con una carta assorbente umida. Spezzettare con una forchetta i ritagli e il resto del tartufo.

 

Far soffriggere la cipolla in olio d’oliva e il burro a fuoco basso. Dopo due minuti, aggiungere il tartufo rotto, le lamelle dei gambi, quindi il riso e lasciar tostare per due minuti.

 
Sfumare con il vino bianco e continuare la cottura aggiungendo il brodo di pollo poco alla volta e rimestando sempre.
Nel frattempo, tagliare gli 8 carciofi a piccoli spicchi, saltarli in padella con olio d’oliva fino a che siano ben dorati.

 
Quando il riso al tartufo è pronto, levarlo dal fuoco, mantecarlo con il burro,il parmigiano-reggiano e qualche goccia di aceto.
Impiattare il riso spianandolo con il cucchiaio, mettere sopra i carciofi e le lamelle di tartufo, contornare con il fondo d’arrosto caldo.


Stampa la ricetta

Altre ricette "InVenta"